Vigogne al pascolo



AMERICA LATINA - PERU'

di Alessandro


La mia prima esperienza di viaggio extraeuropeo, si materializza in una delle zone più misteriose ed interessanti del pianeta, il Perù. Interessante è la varietà di ecosistemi che si alternano all'interno di questa parte di America Latina in cui c'è ancora tanto da scoprire. Purtroppo la mia esperienza è durata solo poche settimane, ma sono state sufficienti per capire la bellezza di questa terra. Il mio viaggio è consistito nel percorrere un trekking sulle Ande, in particolare sulla Cordillera Huayhuash e di salire una cima in Cordillera Blanca, il Nevado Pisco Oeste 5752m.
Alba sui Huandoy 6395m Laguna Carhuacocha 4138m Campesinos al galoppo Nei pressi della laguna Jahuacocha 4100m


CONTINENTE: America Latina

INFORMAZIONI BUROCRATICHE: per viaggiare in Perù non sarà necessario il VISTO, infatti vi basterà possedere un passaporto valido con scadenza minima di 6 mesi, all'ingresso nel Paese avrete 3 mesi di permesso di soggiorno. Per quanto riguarda alcune INFORMAZIONI DOGANALI importanti ricordatevi che è illegale esportare manufatti di epoca pre-colombiana, nel caso siate interessati ad oggetti simili dovrete farvi rilasciare la preventiva autorizzazione da parte dell'Istituto Nazionale della Cultura del Perù.

SITUAZIONE SANITARIA: le strutture ospedaliere pubbliche ed il pronto soccorso sono generalmente carenti sia per personale specializzato che per presenza di attrezzature moderne, le cliniche private invece sono molto efficienti ma presentano dei costi alquanti elevati. Consigliamo, previo parere medico, le seguenti vaccinazioni: febbre gialla, epatite di tipo A e B.

LE COSE DA NON PERDERE: sicuramente questo trekking è stato una delle esperienze più belle che abbia mai potuto fare nei tanti anni di montagna. Infatti il Huayhuash è uno dei gruppi Andini più selvaggio ed inesplorato, grazie alla scomodità di accesso ed alla difficoltà delle sue montagne, inoltre i panorami sono di rara bellezza. Vi invito a leggere la descrizione nella pagina del sito dedicata ai Trekking, e, guardando le foto alla fine di questa pagina, potrete capire la meraviglia di cui sto parlando.

COME MUOVERSI: sulle lunghe distanze la cosa migliore è muoversi con le principali compagnie di bus, ce ne sono per tutte le tasche e con tutti i confort. Per gli spostamenti in città la cosa migliore è il taxi perchè molto economico, vi porta ovunque e si trova facilmente. In cittadine più piccole ci si può anche fidare dei "collettivi" (piccoli bus usati dalla popolazione), mentre nelle grandi città è meglio evitarli sia per motivi di sicurezza, sia perchè coprono una rete di strade e stradine che difficilmente un turista europeo può conoscere.

DOVE DORMIRE: ci sono hotel/alberghi di ogni bellezza e per ogni tasca, si possono trovare alberghetti con una camera doppia con soli 5/7 euro a notte, ovviamente con bagno in comune.

IL PERIODO MIGLIORE: per fare trekking o scalate è la nostra estate, quindi il loro inverno che corrisponde con la stagione secca. Mentre per viaggiare nelle città e sulla costa il nostro inverno che corrisponde alla loro estate, però lasciate perdere le Ande perchè potreste incappare in piogge torrenziali.

IL PIATTO MIGLIORE: il pollo è cucinato ovunque ed anche molto bene, personalmente il mio piatto preferito è il "phachamanca", ovvero la pecora cotta sotto terra. Il piatto tipico invece è il "cuy" (una sorte di criceto fritto) non è male, anche se non c'è molto da mangiare.

COSA ASSOLUTAMENTE NON FARE: accettare che i taxisti vi portino dove vogliono e non dove chiedete voi. Elargire soldi a personaggi che si dichiarano intermediari delle compagnie dei bus, pagate solo agli sportelli accreditati. Camminare per le città con valori in bella vista, come: orecchini, orologi, telefoni, portafogli. Girare per le città oltre le 22.00, solo se il vostro albergo si trova in una zona centrale ci si può concedere una serata, certo che essere in gruppo cambia le cose. Fate estrema attenzione per quanto riguardo il traffico di sostanze stupefacenti che costituisce in Perù un grave reato, punito con non meno di sei anni di reclusione.


FOTO DEL VIAGGIO



Condividi
Copyright © 2011- www.tuttoinlibera.it - All rights reserved - Webmaster ELISA&ALESSANDRO - info@tuttoinlibera.it