Painted Desert/Deserto Dipinto



STATI UNITI - PETRIFIED FOREST NATIONAL PARK & PAINTED DESERT

La Foresta Pietrificata ed il Deserto Dipinto costituiscono un unico complesso che si estende su un vasto altopiano ad una altezza di circa 1.600 metri sul livello del mare. Nel parco si possono ammirare i tronchi di alberi che 200 milioni di anni fa sono stati prima ricoperti di cenere vulcanica che ne ha rallentato il processo di decomposizione e successivamente sono stati infiltrati da sali minerali come il silicio che, trasportati dalle acque, si sono sostituiti alle fibre del legno determinandone la pietrificazione. Questi tronchi trasformati in quarzo sono al loro interno variamente colorati e sembrano al tatto completamente marmorizzati. La zona è inoltre ricca di fossili vegetali ed animali.

Foresta Pietrificata
Petrified Forest
Deserto Dipinto
I sali minerali ed il quarzo hanno determinato la marmorizzazione dei tronchi, formando un multistrato di colori


COME ARRIVARE : dal Grand Canyon si prende la strada 180 fino ad intersecare la Intestate 40 a Flagstaff e si continua sulla stessa fino ad Holbrook superata la quale si arriva all'ingresso nord del parco (circa 185 miglia).

DOVE DORMIRE: all'interno del parco non ci sono alberghi. Pertanto il punto di appoggio è la piccola cittadina di Holbrook dove si trovano numerose strutture alberghiere anche a prezzi economici.

COSA VEDERE: The Teepees-Deserto Dipinto
Le tipiche conformazioni rocciose chiamate The Teepees
il parco può essere visitato in poco più di mezza giornata. Sostanzialmente la visita riguarderà alcuni siti con numerosi esemplari di alberi fossili e alcuni view points dai quali si ammirerà il Deserto Dipinto. Vi sono inoltre alcuni brevi sentieri attraverso i quali ci si può addentrare nel paesaggio lunare circostante costituito essenzialmente da rocce vulcaniche. Il parco è attraversato da una strada lunga 45 km. alle cui estremità si trovano i 2 ingressi. Il nostro consiglio è di iniziare la visita dall'entrata sud del parco per poter ammirare solo nel tardo pomeriggio il Deserto Dipinto (che è posto a nord) in tutto il suo splendore. Da Holbrook si imbocca la strada n. 180 che porta in breve, attraverso un paesaggio totalmente desertico e solitario, all'ingresso sud del parco dove si trovano alcuni negozi che vendono fossili e frammenti di alberi pietrificati. Superato il casello di ingresso si prosegue fino ad arrivare alla Jasper Forest dove si trovano numerosi tronchi pietrificati lungo un percorso sparso tra le colline circostanti. The Blue Mesa
La Blue Mesa
Proseguendo lungo la strada ci inoltriamo in una vasta pianura contornata da colline di origine vulcanica che alternano colorazioni grigio/bluastre a colorazioni rossastre dovute a stratificazioni argillose.
Le più note sono The Teepees e le Blue Mesa. Alcuni percorsi appositamente attrezzati ci consentono di addentrarci a piedi tra le colline in un paesaggio di estrema solitudine continuamente sferzato dal vento. Più avanti, proseguendo verso nord, superata la Intestate 40, improvvisamente ci troviamo di fronte ad una distesa immensa di colline rossastre erose dal vento che cambiano continuamente colore in base alla luce del giorno. E' il Deserto Dipinto! Lasciata la macchina al Kachina Point possiamo proseguire a piedi per il Rim Trail, un breve sentiero che si permetterà di ammirare i meravigliosi colori della luce al tramonto.
Tronchi marmorizzati Petrified Forest
Elisa e Guido
Blue Mesa-Painted Desert
Lungo la strada si incontrano conformazioni rocciose multicolori
Deserto Dipinto Tramonto
Il Deserto Dipinto al tramonto


FOTO DEI PARCHI



Condividi
Copyright © 2011- www.tuttoinlibera.it - All rights reserved - Webmaster ELISA&ALESSANDRO - info@tuttoinlibera.it