Parete nord-ovest del Civetta



GRIGNA MERIDIONALE 2184m
SECONDO MAGNAGHI 2045m - VIA BUTTA

LUNGHEZZA: 145m circa di sviluppo, + 45m della via Gandin
DIFFICOLTA': 6a (5b obbligato)
ESPOSIZIONE: est
MATERIALE CONSIGLIATO: rinvii, qualche friends medio
TIPO DI ROCCIA: calcare
APRITORI: Gentile Butta, Eugenio Stella 4 ottobre 1944
NOTA BENE: bellissima via, purtroppo molto corta ma facilmente concatenabile con altri itinerari sui Torrioni Magnaghi.
PERIODO CONSIGLIATO: mezze stagioni
ACCESSO STRADALE: da Milano si raggiunge la città di Lecco e si seguono le indicazioni per la Valsassina, una volta a Ballabio salire ai Pian dei Resinelli quindi raggiungere il rifugio Carlo Porta.
AVVICINAMENTO: dal rifugio seguire il sentiero della cresta Cermenati sino al primo bivio con cartello indicatore per i torrioni Magnaghi, si continua a camminare in piano per un lungo traverso fino ad arrivare ad incontrare il canalone Porta che si supera sino ad incontrare una piazzuola per l'elisoccorso. Si sale il ripido pendio sin sotto al Torrione Magnaghi Centrale (1h/1h15).
ATTACCO: su una terrazza, una trentina di metri a destra della via Normale, resinato. Vedi tracciato

RELAZIONE:
L1 Salire per placche adagiate sino al diedro/camino che si sale fino all'ampio terrazzo. (45m, ch. e resinati, sosta a resinati, 5a)

Da qui inizia la via Butta (scritta sbiadita)

L2 Seguire il difficile traverso, ben protetto ma con passi difficoltosi soprattutto per il secondo di cordata, sino alla sosta appesa. (20m, numerosi resinati, sosta a resinati, 6a/A0)

L3 Salire lo stupendo diedro, integrando le protezioni, sino in sosta. (40m, ch. e resinato, sosta a resinati, 5c)

L4 Continuare ad arrampicare sin sotto a degli strapiombi aggirandoli a sinistra sino alla comoda sosta. (45m, chiodi e resinati, sosta su resinati, 5b)

L5 Continuare con facile percorso sino in vetta, tiro di scarso interesse qualora si voglia scendere in doppia. (40m, resinati, sosta a resinati, 3c)

DISCESA: con 2 doppie dalla L4. Se si vuole uscire in vetta ci sono varie soluzioni: concatenare la salita ad altri itinerari, scendere in doppia dalla normale.

FOTO DELLA VIA

SCHIZZO DELLA VIA

 Schizzo via  Butta

Condividi
Copyright © 2011- www.tuttoinlibera.it - All rights reserved - Webmaster ELISA&ALESSANDRO - info@tuttoinlibera.it