Parete nord-ovest del Civetta



PIZZO D'UCCELLO 1781m - VIA OPPIO COLNAGHI

LUNGHEZZA: 1000m circa di sviluppo
DIFFICOLTA': V+
ESPOSIZIONE: nord
MATERIALE CONSIGLIATO: rinvii, serie completa di friends, eventualmente martello e chiodi
TIPO DI ROCCIA: marmo a tratti molto solido e compatto a tratti friabile.
APRITORI: N. Oppio e S. Colnaghi il 2 ottobre 1940
NOTA BENE: via di stampo classico di sicura soddisfazione, un pò monotona perchè si svolge prevalentemente in camino. Rimarrete sicuramente soddisfatti della gita anche se la roccia non è delle migliori, in quanto la parete è veramente imponente, inoltre si arrampica in un ambiente diverso dal solito e potrete scorgere il mare una volta arrivati in cima.
PERIODO CONSIGLIATO: da aprile/maggio ad ottobre, neve permettendo. Nonostante la parete sia esposta a Nord i mesi di luglio e agosto potrebbero essere troppo caldi e umidi, valutate bene.
ACCESSO STRADALE: raggiunta la città di Aulla, seguire le indicazioni per Fivizzano e dopo qualche km seguire per Casola in Lunigiana, prima di questa si sale per Ugliancaldo dove si percorre la strada che conduce alle cave nel solco d'Equi sino alla sbarra che impedisce l'accesso.
AVVICINAMENTO: dalla sbarra si segue la strada che porta alla cava, poi il sentiero Siggioli, poco prima di arrivare alla ferrata di devia e ci si dirige verso la parete nord.
ATTACCO: a destra di una placca molto liscia, nella zona destra di parete, III.
RELAZIONE: mediante il primo tiro si accede alla lunga cengia che taglia tutta la parete, la si percorre interamente alternando facili passaggi di arrampicata a tratti in cui si cammina. Quindi un breve tiro verticale conduce alla base dei camini che si seguono fino quasi in vetta. Qualche facile tiro friabile conduce in cima.
DISCESA: a piedi dalla facile via normale, se avete fatto tardi, potete pernottare al rifugio Donegani e il giorno successivo rientrare dalla ferrata Siggioli. Se invece la ferrata l'avete percorsa all'andata, non vi rimane altro che scendere, come già detto, dalla facile via normale sino al rifugio.

FOTO DELLA VIA


Condividi
Copyright © 2011- www.tuttoinlibera.it - All rights reserved - Webmaster ELISA&ALESSANDRO - info@tuttoinlibera.it