Parete nord-ovest del Civetta



GRIGNA MERIDIONALE 2184m
TORRIONE PALMA 1950m - VIA CASSIN con uscita Tenderini

LUNGHEZZA: 215m circa di sviluppo
DIFFICOLTA': V+
ESPOSIZIONE: sud-ovest
MATERIALE CONSIGLIATO: rinvii, qualche friends medio e piccolo
TIPO DI ROCCIA: ottimo calcare
APRITORI: Riccardo Cassin e Riccardo Redaelli il 20 settembre 1931-Luciano Tenderini e compagni
NOTA BENE: via molto bella anche grazie alla richiodatura a resinati che raddrizza la via, scartando le parti meno belle ed interessanti, la variante d'uscita “Tenderini” da maggior omogeneità all'arrampicata. Questa salita è comodamente concatenabile dopo aver salito una via sulla Piramide Casati, calandosi verso sud nel canale posto tra Civetta e Torrione Palma.
PERIODO CONSIGLIATO: mezze stagioni ed estate se non troppo caldo.
ACCESSO STRADALE: da Milano si raggiunge la città di Lecco e si seguono le indicazioni per la Valsassina, una volta a Ballabio salire ai Pian dei Resinelli.
AVVICINAMENTO: ci sono 2 possibilità:
1 dal rifugio Porta si segue il sentiero della direttissima, proseguendo sino a un canale con indicazioni per il torrione Palma. Soluzione non testata;
2 dalla via le Foppe seguire le indicazioni per il rif. Rosalba sino a raggiungerlo, proseguire per il passo Garibaldi 1824m e il sentiero Cecilia da dove si stacca una traccia che scende dall’intaglio tra Piramide Casati e Torrione Palma. Risalendo le pietraie si giunge alla Forcella Civetta posta tra Torrione Palma e Civetta, ancoraggio di calata. Effettuando 2 calate di circa 30/35m l’una si perviene alla base della parete.
Vedi schizzo
ATTACCO: a destra del canale presso dei bolli arancioni, sosta su clessidra e chiodo.

RELAZIONE:
L1 - Traversare lungamente a destra puntando ad un diedro che si forma con una grande lama staccata, grande bollo arancione. (50m, 1 chiodo, sosta su resinati, IV)

L2 - Salire la bellissima placca sino ad una zona più semplice e alla sosta. (25m, resinati e 1 chiodo, sosta su resinati, 5c)

L3 - Verticalmente sfruttando le zone di minor resistenza. (35m, chiodi e resinati, sosta su resinati, IV+)

L4 - A sinistra della sosta si punta ad una larga fessura sino alla terrazza con pino mugo. (20m, 2 chiodi e 2 resinati, sosta su resinati, V+)

L5 - Scendere verso sinistra e salire, obliquando verso sinistra si giunge alla sosta posta sopra una lama. (25m, 1 resinato, sosta su resinati, IV)

L6 - Salire sulla destra, quindi traversare a sinistra seguendo i numerosi chiodi. (30m, numerosi chiodi, 1 resinato, sosta su resinati, V+)

L7 - Verso sinistra, si supera un ultimo muretto ed in breve alla sosta posta poco sotto la vetta. (30m, 1 chiodo e 1 resinato, sosta su resinati, V)

DISCESA: dalla vetta ci si dirige verso il versante opposto (bolli arancioni) giungendo sino alla calata di 25m che deposita sul sentiero ghiaioso ed in breve al sentiero Cecilia e al Colle Garibaldi 1824m.

FOTO DELLA VIA

SCHIZZO DELLA VIA

Schizzo via Cassin

Condividi
Copyright © 2011- www.tuttoinlibera.it - All rights reserved - Webmaster ELISA&ALESSANDRO - info@tuttoinlibera.it