Parete nord-ovest del Civetta



AVANCORPO MERIDIONALE DEL TORRONE OCCIDENTALE 3349m MELONIMASPES CRACK

LUNGHEZZA: 300m circa di sviluppo, 7 lunghezze
DIFFICOLTA': un passaggio di VI+, in prevalenza V e V+
ESPOSIZIONE: ovest
MATERIALE CONSIGLIATO: rinvii, serie completa di friends e nuts, eventualmente martello e chiodi
TIPO DI ROCCIA: granito
APRITORI: G. Maspes - O. Meloni il 12-7-1990
NOTA BENE: la via è chiodata solo alle soste e sul passo chiave, per il resto è interamente da proteggere, questo non è un problema visto che è una fessura unica. Non andate troppo presto all'attacco perchè è veramente una parete fredda.
PERIODO CONSIGLIATO: da giugno a settembre
ACCESSO STRADALE: da Milano si raggiunge la città di Lecco, si imbocca la Lecco-Colico (SP36) e al suo termine si seguono le indicazioni Valtellina. Seguire per Sondrio, prima della città, all'altezza di Ardenno si svolta a sinistra e si segue per la Val Masino. Raggiunto l'abitato di S. Martino si seguono le indicazioni per la Val di Mello.
AVVICINAMENTO: si percorre buona parte della Val di Mello sino a quando sulla sinistra si incontrano le indicazioni per il rifugio Allievi. Si segue il sentiero ed arrivati all'Allievi si continua sul sentiero Roma in direzione del bivacco Manzi, dopo circa 20 min. Si abbandona il sentiero e ci si dirige in direzione dell'avancorpo fino alla base della parete, sotto la direttiva della fessura (1.00 h circa dal rifugio).
ATTACCO: a destra di una fessura diedro, tener conto che può essere variabile a seconda delle condizioni del nevaio, se non dovesse esserci neve il primo tiro è sicuramente quello più impegnativo.
DISCESA: in doppia sulla via.

SCHIZZO DELLA VIA

Schizzo via MeloniMaspes Crack

Condividi
Copyright © 2011- www.tuttoinlibera.it - All rights reserved - Webmaster ELISA&ALESSANDRO - info@tuttoinlibera.it