Parete nord-ovest del Civetta



GRIGNA MERIDIONALE 2184m
PRIMO MAGNAGHI 2040m - VIA GRAZIELLA

LUNGHEZZA: 135m circa di sviluppo, 4 lunghezze
DIFFICOLTA': V+
ESPOSIZIONE: ovest
MATERIALE CONSIGLIATO: rinvii, qualche friends
TIPO DI ROCCIA: calcare
APRITORI: Angelo Pizzoccolo, Vasco Taldo e Angelo Erba nel gennaio 1969
NOTA BENE: via molto bella in stile dolomitico, facilmente concatenabile con altre vie sui Magnaghi. La chiodatura è a resinati alle soste e qualcuno lungo i tiri, con qualche chiodo classico, nel complesso rimane una via alpinistica.
Merita sicuramente una ripetizione.
PERIODO CONSIGLIATO: da maggio a settembre
ACCESSO STRADALE: da Milano si raggiunge la città di Lecco e si seguono le indicazioni per la Valsassina, una volta a Ballabio salire ai Pian dei Resinelli quindi raggiungere il rifugio Carlo Porta.
AVVICINAMENTO: dal rifugio seguire il sentiero della cresta Cermenati sino al primo bivio con cartello indicatore per i torrioni Magnaghi, si continua a camminare in piano per un lungo traverso fino ad arrivare ad incontrare il canalone Porta che si risale con tratti semplici di arrampicata sino alla base della parete ovest del Sigaro Dones. (0.45 minuti / 1.15h).
ATTACCO: alla base di un camino che va da destra verso sinistra, vecchia catena verniciata di rosso.

RELAZIONE:
L1 - Salire il camino, con passaggio d'entrata molto ostico, e la seguente rampa sino alla sosta posta sotto un bel diedro. (30m, 1 chiodo, 1 resinato, sosta su resinati, V+)

L2 - Salire il bel diedro, quindi entrare in un altro diedro e giunti sotto uno strapiombino lo si supera sostando alla sua destra. (35m, 2 resinati, qualche chiodo, sosta su resinati, V+)

L3 - Procedere dritti per placche sino a uno strapiombino oltre al quale si sosta sulla destra. (35m, 2 resinati e qualche chiodo, sosta su resinati, V)

L4 - Senza percorso obbligato si punta alla cresta. (35m, 1 resinato e una clessidra, sosta su resinati, IV)

DISCESA: con 1 doppia si ritorna nel canalone Porta, poi a piedi lungo il canale, oppure un’altra eventuale doppia, posta su un'ampia terrazza all'attacco della via Marinella.
Vedi schizzo.
N.B. La prima doppia si trova in cima , posta nei pressi di una croce abbandonata.

FOTO DELLA VIA

SCHIZZO DELLA VIA

Schizzo Via Graziella

Condividi
Copyright © 2011- www.tuttoinlibera.it - All rights reserved - Webmaster ELISA&ALESSANDRO - info@tuttoinlibera.it