Parete nord-ovest del Civetta



GRIGNA MERIDIONALE - TORRIONE CLERICI 1930m
SPIGOLO BOGA

LUNGHEZZA: 150m circa di sviluppo
DIFFICOLTA': VI/A0 (V obbligato)
ESPOSIZIONE: sud-ovest
MATERIALE CONSIGLIATO: rinvii, qualche friends
TIPO DI ROCCIA: ottimo calcare, il primo tiro in A0 potrebbe essere bagnato, quantomeno un pò umido e tetro, comunque facilmente azzerabile.
APRITORI: Mario Dell'Oro, Cesare Ferrario, Giovanni Giudici 15 luglio 1934
NOTA BENE: bellissima via in stile dolomitico, purtroppo la brevità e le modeste difficoltà lasciato questa via un pò in ombra. Sicuramente da ripetere, anche perchè il Boga (Mario Dell'Oro) era veramente un grande. Questa ascensione può essere collegata alla vicina Cresta Segantini o a qualche via sul pilone centrale, ne uscirà una combinazione si sicura soddisfazione.
PERIODO CONSIGLIATO: mezze stagioni ed estate se non troppo caldo
ACCESSO STRADALE: da Milano si raggiunge la città di Lecco e si seguono le indicazioni per la Valsassina, una volta a Ballabio salire ai Pian dei Resinelli.
AVVICINAMENTO: dal rifugio Porta si segue il sentiero della direttissima, sino al canale dell'Angelina che si risale sino alla forcella posta tra la guglia Angelina e l'ago Teresita. Al bivio tra la direttissima e il canalone, sono presenti indicazioni per il colle Valsecchi. (1h00/1h15 min. dal rifugio Porta)
ATTACCO: dall'intaglio (vedi foto) si effettua una doppia di 20/25m, quindi si traversa verso il torrione ed in breve all'attacco.

RELAZIONE
L1 - Salire il diedrino leggermente strapiombante, quindi su terreno più semplice si giunge alla sosta sulla sinistra. (25m, numerosi chiodi, qualche resinato, sosta su resinati, VI/A0)

L2 - Salire la bellissima placca e uscire sulla destra sino alla sosta. (20m, numerosi chiodi e resinati, sosta su resinati, IV)

L3 - Salire il diedro/canale sopra alla sosta. (30m, resinato/i e chiodi, sosta su resinati, V)

L4 - Si continua per facili gradoni sino a giungere alla cresta che conduce sull’ultimo salto prima della vetta. (30/35m, nessun chiodo, sosta su resinati III)

L5 - Salire il sovrastante canalino/diedro sino in vetta. (30m, 1 resinato, sosta su resinati o spuntone, III)

DISCESA: poco oltre la vetta è presente una calata, su spuntone, da 30m che deposita a breve distanza dal sentiero Cecilia.

FOTO DELLA VIA

SCHIZZO DELLA VIA

Schizzo Spigolo Boga al Clerici

Condividi
Copyright © 2011- www.tuttoinlibera.it - All rights reserved - Webmaster ELISA&ALESSANDRO - info@tuttoinlibera.it