Parete nord-ovest del Civetta



GRIGNA MERIDIONALE 2184m
TORRE COSTANZA 1723m - VIA DEL LITTORIO

LUNGHEZZA: 170m di sviluppo
DIFFICOLTA': V+ e A0
ESPOSIZIONE: est
MATERIALE CONSIGLIATO: rinvii, qualche friends
TIPO DI ROCCIA: calcare
APRITORI: Riccardo Cassin, Mary Varale, Mario dell'Oro il 15 ottobre 1933
NOTA BENE: via classica, risistemata con qualche raro resinato e soste a resinati su roccia ottima, la via non è molto sostenuta.
PERIODO CONSIGLIATO: da maggio a settembre
ACCESSO STRADALE: da Milano si raggiunge la città di Lecco e si seguono le indicazioni per la Valsassina, una volta a Ballabio salire ai Pian dei Resinelli poi per la località le Foppe.
AVVICINAMENTO: dalla via le Foppe, seguire le indicazioni per il rif. Rosalba sino al bivio (segnato da cartello segnaletico) per la Torre Costanza e Punta Giulia, seguire sempre per la Torre Costanza sino ad imboccare un canale con numerosi ometti, passi di II+, sin sotto la gigantesca torre (1h15/1h30). . Ci sono altre possibilità di avvicinamento alla parete con tracce di sentiero, personalmente questo avvicinamento ci è sembrato più logico e veloce per la salita, mentre in discesa conviene seguire le tracce che tagliano ripidi prati in direzione est (numerosi ometti) sino a ricongiungersi al sentiero che conduce alla punta Giulia.
ATTACCO: qualche metro a sinistra di una targa, visibile un resinato nei pressi dello spigolo.

RELAZIONE:
L1 - Dirigersi verso lo spigolo su roccia discreta, infestata da un pò d'erba, poi verticalmente alla sosta, saltarla e proseguire dritto sino alla sosta successiva. (50m, qualche resinato e chiodo, sosta a resinati, IV)

L2 - Alzarsi e traversare sulla destra sino ad entrare nel profondo camino, che si segue sino alla sosta. (35m, resinati e chiodi, sosta a resinati, IV+)

L3 - Seguire la fessura obliqua verso destra sino alla sosta. (25m, molti chiodi, qualche resinato, sosta a resinati, A0 e V+)

L4 - Traversare a sinistra e salire verticalmente sino a quando il terreno si adagia, in breve alla cima. (60m, qualche resinato e chiodo, sosta su 1 resinato, V+ poi III)

DISCESA: arrivati in cima si segue la scritta in arancione DISCESA, quindi si continuano a seguire dei bolli arancioni, abbassandosi di una trentina di metri sino alla sosta con calata. Con 3 calate da 25m si arriva al colletto ed in breve alla base della parete est.

FOTO DELLA VIA

SCHIZZO DELLA VIA

Schizzo via Littorio

Condividi
Copyright © 2011- www.tuttoinlibera.it - All rights reserved - Webmaster ELISA&ALESSANDRO - info@tuttoinlibera.it