Parete nord-ovest del Civetta



CORNO STELLA 3051m - VIA DUFRANC+SPIGOLO INFERIORE

LUNGHEZZA: 500m di sviluppo
DIFFICOLTA': VDufranc: V+ (V obbligato) Spigolo Inferiore: IV+, III
ESPOSIZIONE: sud-ovest
MATERIALE CONSIGLIATO: rinvii, friends e nuts
TIPO DI ROCCIA: granito
APRITORI: Via Dufranc: F. Cravoisier M. Dufranc il 15-8-1968. Spigolo: G. Ellena - L. Giuliano il 21-8-1927
NOTA BENE: la via Dufranc ha un percorso logico pressochè impossibile da sbagliare, infatti segue una striscia di roccia rossastra che si sposta da destra a sinistra. La via è chiodata dove serve, i passaggi sono divertenti e mai estremi. La qualit della roccia è ottima tranne l'uscita a causa dell'avvicinarsi della cengia mediana. Lo spigolo inferiore ha passaggi molto aerei, ma facili, la roccia è ottima tranne alla base dove ci sono enormi blocchi instabili, anche la chiodatura è sufficiente. Attenzione all'attacco infatti noi abbiamo trovato problemi a imbroccare il percorso corretto in quanto non ci sono chiodi, cordini o soste.
PERIODO CONSIGLIATO: da giugno a settembre.
ACCESSO STRADALE: raggiunto Cuneo, proseguire per Borgo San Dalmazio, quindi per S. Anna di Valdieri si passa da Andonno, Valdieri ed in breve si raggiunge il piccolo paese di S. Anna di Valdieri. Proseguendo si arriva alle terme e per una stradina di montagna, a tratti asfaltata e a tratti sterrata si perviene al Gias delle Mosche 1591m.
AVVICINAMENTO: dal Gias delle Mosche si seguono le indicazioni per il rifugio Bozano, prima nel bosco poi per pascoli e quindi per pietraie si arriva al bellissimo rifugio (2.20 h dal Gias delle Mosche). Si prosegue dietro il rifugio e per pietre si arriva alla parete (25min dal rifugio).
ATTACCO: poco a sinistra del centro parete presso una caratteristica linea marrone da destra verso sinistra.
DISCESA: in doppia lungo la via Il Barone Rampante. L'attacco delle doppie è segnato da un grande ometto. Arrivati sulla cengia si traversa in direzione sud su ottima traccia che conduce ad una calata che deposita sui ghiaioni finali.
NB. Se alla base ci dovesse essere molta neve è possobile effettuare un'ulteriore calata in modo da ridurre il tratto ripido di nevaio.

FOTO DELLA VIA

SCHIZZO DELLA VIA

Schizzo via Dufranc

Condividi
Copyright © 2011- www.tuttoinlibera.it - All rights reserved - Webmaster ELISA&ALESSANDRO - info@tuttoinlibera.it