Parete nord-ovest del Civetta



PIZZO CENGALO 3367m - SPIGOLO VINCI

LUNGHEZZA: 350m circa di sviluppo
DIFFICOLTA': VI+ o A0 (VI- obbligatorio)
ESPOSIZIONE: sud
MATERIALE CONSIGLIATO: rinvii, serie completa di friends, qualche nuts
TIPO DI ROCCIA: granito
APRITORI: E. Bernasconi - P. Riva - A. Vinci il 16-8-1939
NOTA BENE: via famosissima del gruppo del Masino, la roccia è ottima e ben proteggibile, merita sicuramente un giro.
PERIODO CONSIGLIATO: da luglio a settembre
ACCESSO STRADALE: da Milano si raggiunge la città di Lecco, si imbocca la Lecco-Colico (SP36) e al suo termine si seguono le indicazioni Valtellina. Seguire per Sondrio, prima della città, all'altezza di Ardenno si svolta a sinistra e si segue per la Val Masino. Raggiunto l'abitato di S. Martino si seguono le indicazioni per i bagni di Masino dove si parcheggia la macchina.
AVVICINAMENTO: dal parcheggio dei bagni della val Masino si segue il comodo sentiero per il rifugio Gianetti in val Porcellizzo. (3/3.30 h)
ATTACCO: ci si dirige in direzione del Cengalo e puntando alla parte destra dello spigolo si attacca presso un canale dal versante sud-ovest che con facile arrampicata porta in cresta. (1h dal rifugio)
DISCESA: se si arriva in cima si scende per la via normale (escursionistica). Si può anche decidere di scende in doppia (come abbiamo fatto noi) sulla via Carosello.

FOTO DELLA VIA


Condividi
Copyright © 2011- www.tuttoinlibera.it - All rights reserved - Webmaster ELISA&ALESSANDRO - info@tuttoinlibera.it