Valtellina



PIZZO MERIGGIO 2358m

LUNGHEZZA: variabile a seconda delle condizioni della strada
DIFFICOLTA': MS
ESPOSIZIONE: nord
MATERIALE CONSIGLIATO: normale dotazione scialpinistica, ramponi
NOTA BENE: gita tranquilla e super sicura anche con pericolo valanghe elevato perchè si sviluppa prevaletemente nel bosco, dove spesso si trova neve farinosa. Solo il pendio che porta in vetta, in caso di neve non sicura, è meglio evitarlo.
Il dislivello è variabile a seconda di quanto e come puliscono la strada, generalmente si parte dalla località Campelli 1296m, una volta sono anche partito da poco oltre Albosaggia 490m.
Parterndo molto bassi se non si conosono alcune scorciatoie l'itinerario ha un notevole sviluppo.
PERIODO CONSIGLIATO: da dicembre a marzo
ACCESSO STRADALE: da Sondrio seguire le indicazioni per il paese di Albosaggia, superarlo e proseguire per la località Campelli 1296m, parcheggiando dove è possibile.
RELAZIONE: seguire la strada fino a Campelli, salendo dei prati con numerose case si arriva alla stazione di uno skilift abbandonato, proseguire verso sud fino a che le pendenze rimangono moderate; quando il bosco si fa più ripido si gira a sinistra e si segue una stradicciola che ogni tanto si abbandona.
Ormai il bosco si fa sempre più rado e si può intravedere il primo dosso (Punta della Piada) che non va salito ma costeggiato sulla sinistra fino ad una valletta.
Risalire il dosso successivo dove ormai la vetta è ben visibile. Seguire la cresta ed in breve si giunge in vetta.
DISCESA: dal percorso di salita.
Sono possibili altre discese ma richiedono neve sicura e conoscenza dei luoghi.

FOTO DELLA GITA

SCHIZZO DELLA GITA

Schizzo Pizzo Meriggio

Condividi
Copyright © 2011- www.tuttoinlibera.it - All rights reserved - Webmaster ELISA&ALESSANDRO - info@tuttoinlibera.it