Valtellina



MONTE BARBAROSSA 2148m

LUNGHEZZA: 1000m di dislivello
DIFFICOLTA': BS
ESPOSIZIONE: est
MATERIALE CONSIGLIATO: normale dotazione scialpinistica
NOTA BENE: itinerario invernale semplice e di facile individuazione. Bellissime vedute sulla parete nord del Pizzo di Petto e sul gruppo centrale delle Orobie e la val di Scalve.
PERIODO CONSIGLIATO: da gennaio a maggio
ACCESSO STRADALE: da Bergamo seguire per la val Seriana sino a Clusone, superare il passo della Presolana e scendere sul versante opposto a Dezzo, raggiungere Teveno dove si parcheggia al termine dell'abitato.
RELAZIONE: dall'abitato di Teveno si sale per pendio moderato fino ad entrare nel bosco dove si imbocca una comoda mulattiera che costeggia sulla destra un torrente, si segue tutta la strada fino a quando il bosco diventa meno ripido. Raggiunta la malga bassa di Barbarossa 1704m, la si supera e per dossi si raggiunge la seconda baita a quota 1800m circa.
Salire i pendii successivi senza percorso obbligato sino al colle a destra della vetta che si raggiunge a piedi lungo un breve tratto di cresta.
DISCESA: la discesa si effettua per lo stesso itinerario di salita, in alternativa è possibile scendere il lungo tratto finale, nel torrente che costeggia la parete rocciosa, alternativa da effettuarsi solo con neve sicura e valutando bene cosa è presente sulla parete immediatamente a picco sul torrente.

FOTO DELLA GITA

SCHIZZO DELLA GITA


Condividi
Copyright © 2011- www.tuttoinlibera.it - All rights reserved - Webmaster ELISA&ALESSANDRO - info@tuttoinlibera.it